Arte - Dizionario Universale delle Belle Arti - Comanducci
Ricerca artisti
Help? - Avanzata Avvia la ricerca!
Barra, 1940
Barra
The Princess fairy tale, olio su pannello, cm 97x97
Sora Orlando, 1903-1981
Sora Orlando
La mia fidanzata, olio su tavola di legno, cm 54x80, 1928
Caselli Giuseppe, 1893-1976
Caselli Giuseppe
Sagrato di chiesa (San Lorenzo), olio su tela, cm 80x100
 
PICHI Ulisse «Norion's»

PICHI Ulisse «Norion's» - La moglie al piano
PICHI Ulisse «Norion's» - Lo scultore Ermenegildo Bois
PICHI Ulisse «Norion's» - Butteri, cm 56x43.5

La moglie al piano

Lo scultore Ermenegildo Bois

Butteri, cm 56x43.5

PICHI ULISSE (NORION’S). Nato il 6 luglio 1867 a Livorno ed ivi morto il 25 novembre 1925. Allievo di Natale Betti e poi di Giovanni Fattori, che tanto lo influenzò ed al quale fu così affine in alcune tavole di soggetto militare per cui furono, spesso, attribuite al maestro. Clamore ebbe una sua personale a Livorno, nella quale espose dipinti firmati «Norion S.», che lo fecero credere un ignoto pittore lombardo. Fu legato d’intima amicizia con Silvestro Lega. Dipinse paesaggi, marine, figure e bozzetti di scene militari. Opere principali: Spazzacamino; Zingari; Fascinaie; L’urlo del lupo; Lo scultore Ermenegildo Bois; Le amiche; Velaie; Calafuria; Tombolo; Cavalli maremmani; Lanciere in vedetta; Cisternino; Butteri a cavallo; Il baro; Boscaiole; La violinista; Al torrente; La raccolta delle noci; Barroccio; Il Calambrone; Nella stalla. Un dipinto (Madre e figlio al piano) fu acquistato nel 1921 dal Comune di Livorno per la Civica Pinacoteca, che conserva anche (per dono) il citato quadretto Lo scultore Ermenegildo Bois. Alla Mostra dell’Ottocento livornese del 1948 (Bottega d’Arte) erano esposti i dipinti Bambini che giuocano e Butteri. I discendenti Benini, oltre a diverse opere fra le ricordate, conservano un piccolo album di tocchi in penna e disegni a lapis, firmati.

La Toscana, Livorno, 22, 25 gennaio e 24 febbraio 1921 (G.Orsini).
Catal. I Esposiz. d’Arte nella Pinacoteca livornese, Livorno, 1921.
Il Giornale d’Italia, Roma (ediz. di Livorno), 20 maggio 1939.
Il Telegrafo, Livorno 18 dicembre 1942 (Calibano).
G. Razzaguta, Virtù d. artisti labronici, Livorno, 1943 pag. 112.
Catal. Mostra dell’Ottocento livornese a Bottega d’Arte, Livorno; marzo-aprile 1948.
C. Servolini, La Commedia Labronica d. Belle Arti, Lecco, 1960, pag.16.
Comanducci, III ediz.

 

Testa Silvana, 1946
Testa Silvana
Acqua, olio su tela, cm 90x120, 2010
Lovato Mario, 1936
Lovato Mario
Casa mia dolce casa, olio, cm 40x50
Vasiliki S
Vasiliki S
Meditazione, olio su tela e spatola, cm 80x100, 1976
inserimento artisti | contatti | servizi per webmaster | links | iscriviti
Arte nel mondo by Comanducci.it | Tutti i diritti riservati | pagine di dettaglio Elenco Arte
libri usati