Arte - Dizionario Universale delle Belle Arti - Comanducci
Ricerca artisti
Help? - Avanzata Avvia la ricerca!
Barra, 1940
Barra
The Princess fairy tale, olio su pannello, cm 97x97
Sora Orlando, 1903-1981
Sora Orlando
La mia fidanzata, olio su tavola di legno, cm 54x80, 1928
Caselli Giuseppe, 1893-1976
Caselli Giuseppe
Sagrato di chiesa (San Lorenzo), olio su tela, cm 80x100
 
SERRA Giuseppe

SERRA Giuseppe - Puledro baio, acrilico, cm 70x50, 1978
SERRA Giuseppe - Garofani in brocca blu
SERRA Giuseppe - Mia moglie Lucrezia, acrilico, cm 50x40, 1984

Puledro baio, acrilico, cm 70x50, 1978

Garofani in brocca blu

Mia moglie Lucrezia, acrilico, cm 50x40, 1984

GIUSEPPE SERRA. Nato a Campana (Cosenza) il 18 aprile 1914, morto a Udine il 23 giugno 2001.
Artista dalla multiforme creatività che ha trovato espressione - nel corso della sua lunga e travagliata carriera artistica - in diversi campi, dalla pittura all’incisione, dal restauro alla poesia.
"Maestro della grammatica e della sintassi del colore" – così come è stato definito dalla critica - ha prodotto oltre quattromila opere, esponendo in più di settecento mostre in Italia e all’estero (Egitto, Etiopia, Uganda, Scozia, Inghilterra, ex Jugoslavia, Argentina, Brasile, Stati Uniti). Nella sua produzione figurano ritratti, paesaggi, fiori, nature morte, eseguiti con differenti tecniche: dalla tempera all’acquerello, dal pastello alla grafica.
Ha studiato Belle Arti a Napoli, l’arte del restauro, dell’incisione e della ceramica a Roma, la tecnica del nudo e della figura a Torino. Ha soggiornato in vari paesi d’Europa e d’Africa e in vari centri italiani. Nel 1936 viene mobilitato sotto le armi e destinato in Africa Orientale. Si distingue per le sue azioni di eroismo e viene insignito di medaglie al valor militare. Nel 1941 viene fatto prigioniero di guerra dagli inglesi e internato nei campi di concentramento dell’Est Africa. Nel 1944 si reca in Gran Bretagna, dove soggiorna a Glasgow, Liverpool, Oxford, Birmingham, New Castle, Birmingham. Nel 1946 rientra in Italia, a Roma. Viene assunto al Ministero della Guerra come disegnatore e cartografo-plasticista. Collabora con disegni e acquerelli a giornali e riviste. Dal 1959 ha risieduto a Udine, dove numerosissimi allievi hanno frequentato il suo studio.
Per i suoi meriti artistici ha ricevuto numerose onorificenze e premi, tra i quali quella di Presidente Provinciale per Udine e Senatore dell’Accademia Toscana "Il Macchiavello" di Firenze, Accademico della Tiberina, dell’Accademia di Scienze, Lettere e Arti di Milano, premio internazionale "Maestri d’oggi" di Milano, targa I biennale "Città di Lucca". Hanno scritto di lui noti giornalisti e critici d’arte italiani e stranieri. Le sue opere figurano in importanti collezioni pubbliche e private italiane e straniere.

 
SERRA Giuseppe - Trilogia, olio su durex, cm 50x40, 1960
SERRA Giuseppe - L'aia
SERRA Giuseppe - L'aia

Trilogia, olio su durex, cm 50x40, 1960

L'aia

Suggestioni primaverili, acrilico, cm 50x70, 1982

Testa Silvana, 1946
Testa Silvana
Acqua, olio su tela, cm 90x120, 2010
Lovato Mario, 1936
Lovato Mario
Casa mia dolce casa, olio, cm 40x50
Vasiliki S
Vasiliki S
Meditazione, olio su tela e spatola, cm 80x100, 1976
inserimento artisti | contatti | servizi per webmaster | links | iscriviti
Arte nel mondo by Comanducci.it | Tutti i diritti riservati | pagine di dettaglio Elenco Arte
libri usati