Arte - Dizionario Universale delle Belle Arti - Comanducci
Ricerca artisti
Help? - Avanzata Avvia la ricerca!
Barra, 1940
Barra
The Princess fairy tale, olio su pannello, cm 97x97
Sora Orlando, 1903-1981
Sora Orlando
La mia fidanzata, olio su tavola di legno, cm 54x80, 1928
Caselli Giuseppe, 1893-1976
Caselli Giuseppe
Sagrato di chiesa (San Lorenzo), olio su tela, cm 80x100
 
SPINELLI Pino

SPINELLI Pino - Ballerina, acquarello, cm 35x50
SPINELLI Pino - Milano: la Galleria '800, cm 35x50
SPINELLI Pino - Narni, acquarello, cm 35x50

Ballerina, acquarello, cm 35x50

Milano: la Galleria '800, cm 35x50

Narni, acquarello, cm 35x50

Pino Spinelli, è nato a Villa Raverio il 5 agosto 1913 ed è morto a Desio il 5 settembre 1994.

Pittore acquerellista e ad olio, grafico, muralista, disegnatore su ceramiche.

Inizia la sua formazione scolastica presso il seminario di Seveso, ma all'età di 15 anni esce e studia da solo. Si racconta che all'età di 17 anni si chiude in un sottotetto e prepara da privatista gli esami per il liceo Zucchi di Monza: consegue la licenza liceale , nel '31 ottiene a Milano l'abilitazione all'insegnamento (ottiene 10 in disegno e 7 in filosofia), insegnando nelle scuole di Carate, Besana e Milano . In gioventù è stato per diversi anni allievo del pittore Bardalonga, dal quale apprende a trattare con profondità la figura. Chiamato alle armi durante la seconda guerra mondiale, combatte da valoroso ufficiale e viene ferito ad una gamba.
Nel '45 si sposa e si stabilisce a Desio con la moglie Ines. Nel '50 conosce Aldo Raimondi dal quale viene incoraggiato ad intraprendere la difficile tecnica dell'acquarello. Più tardi si legò a Renato Birolli: Spinelli ne approfondì i temi e fu da lui spinto nello sviluppo dell'affresco e graffiti. Di questo periodo è l'esecuzione di graffiti per edifici pubblici e privati.
Non si legò mai a correnti artistiche dedicandosi esclusivamente alla pittura.
Acquista uno studio a Milano, in via Gran Sasso e comincia a produrre i suoi affreschi commissionati da note famiglie lombarde e da Istituti di Credito. In qualità di grafico, sin dal '56 mette a punto i primi manifesti pubblicitari a colori, per la Polenghi, la Star, l'Invernizzi, la Mauri e la Molteni, il marchio "Montana" e il marchio della "Birra Italia". Consegue il premio come vincitore del miglior stand (ditta Molteni) progettato per la Fiera Campionaria: "L'Aquila d'oro". Comincia la serie dei calendari artistici in collaborazione con "La Propaganda" di Milano e "Arti Grafiche" di Bergamo. I suoi dipinti figurano sui calendari che pubblicizzano le più importanti ditte italiane.
Un grande affresco, opera di indubbio valore, si trova nella sede cesanese del Banco di Desio e della Brianza, ove può essere visitata su richiesta.
Opere d'arte dell'artista si trovano presso numerose Istituzioni e privati.
Nel '76 consegue il Trofeo dell'Arte "Premio Internazionale" a Campione d'Italia abbinato al cantante Bruno Lauzi.
Nel '83 il presidente Pertini gli conferisce l'onoreficenza di Cavaliere, mentre Cossiga, nell'89, lo rende Ufficiale con la menzione "Giuseppe Spinelli in arte Pino per benemerenze artistiche nel mondo dell'arte".
Esposizioni di retrospettive tengono viva la sua immagine artistica, oggi diligentemente corrisposta dal figlio Pietro Luca Spinelli.
Così scrive di lui Lidia Reghini di Pontremoli: "...Dall’acquarello alla ceramica, fino alla pittura ad olio, all’incisione, all’esperienza dei grandi affreschi, si avverte una carica espansiva segno eloquente di una vocazione polifonica e polisemantica dell’arte... ...Nell’arte di Pino Spinelli sembra concludersi la grande metafora della natura e del paesaggio tipica del chiarismo lombardo da Del Bon a Scaravelli in una visione di realtà che non si presta a divenire inutile fraseggio ideologico o baluardo strumentale tipico di una pittura di maniera... ".

 
SPINELLI Pino - Piatto di grandi dimensioni cotto ad Albissola
SPINELLI Pino - Passeggiata 8a, acquarello, cm 35x50
SPINELLI Pino - Passeggiata 8a, acquarello, cm 35x50

Piatto di grandi dimensioni cotto ad Albissola

Passeggiata 8a, acquarello, cm 35x50

La caccia, acquarello, cm 35x50

Testa Silvana, 1946
Testa Silvana
Acqua, olio su tela, cm 90x120, 2010
Lovato Mario, 1936
Lovato Mario
Casa mia dolce casa, olio, cm 40x50
Vasiliki S
Vasiliki S
Meditazione, olio su tela e spatola, cm 80x100, 1976
inserimento artisti | contatti | servizi per webmaster | links | iscriviti
Arte nel mondo by Comanducci.it | Tutti i diritti riservati | pagine di dettaglio Elenco Arte
libri usati